sabato 25 novembre 2017

La Pulce e l'Acrobata


Dalla serie Stranger Things :



Mike, Lucas e Dustin chiedono a Mr. Clark qualcosa riguardo le dimensioni parallele. Citando le interpretazione a molti mondi del fisico e matematico Hugh Everett III, conferma che teoricamente è possibile viaggiare attraverso i vari universi paralleli, ma praticamente è impossibile, a causa della enorme quantità di energia che sarebbe necessaria generare per creare un varco spazio-temporale. Inoltre questo varco andrebbe a distorcere localmente le leggi fisiche come luce, elettricità e, soprattutto, elettromagnetismo.


domenica 19 novembre 2017

Chi Governa il Mondo ?

 

La denuncia della Gabanelli che fa tremare “mezzo mondo”.Ecco chi ci comanda veramente.Il video della trasmissione “Report” da non perdere e condividere.
“Quando la politica non funziona diventa tecnica (o meglio tecnocrazia, vedi i governi tecnici susseguitisi in italia dopo la caduta pilotata di Berlusconi… Monti in primis”. Con queste parole la Gabanelli esordisce all’ inizio di questo video che svela ciò che molti non sanno e che altri non vogliono che si sappia.


Tutto parte dagli anni 80, quando esponenti di spicco di Stati Uniti, Europa e Giappone diedero vita alla commissione trilaterale (gruppo Bilderberg) voluta da Rockfeller per disegnare il futuro del mondo. Da allora, questa commissione non ha mai smesso di riunirsi in seduta plenaria una volta l’anno (con esponenti politici, industriali ecc), eancora oggi decide le sorti politiche e non solo del pianeta.

Nel corso degli anni essa si è posta sempre l’obiettivo di ridurre la democrazia, dando sempre più potere ai governi e meno ai parlamenti, più tecnocrazia (dittatura fiscale e non solo) e meno politica.
I membri della commissione ritengono che ogni paese non abbia bisogno di uno “Stato” così come lo si è inteso per centinaia di anni, e quindi agiscono per poter eliminare il concetto di sovranità nazionale e di autodeterminazione(come dimostrato dall’ Euro e dall’ UE.

Negli anni in cui fu fondata la commissione trilaterale, nessuno poteva pensare che essa avrebbe portato il mondo a diventare ciò che è oggi, talmente connesso a livello finanziario che se dovesse cadere una nazione si trascinerebbe dietro l’intero pianeta.

E anche di ciò che è stato sopra citato l’Euro e l’ UE ne sono una palese dimostrazione alla luce del sole, dove la Grecia in primis e l’Italia rappresentano la minaccia europea, ossia le nazioni che potrebbero cadere e trascinarsi dietro l’intera Unione Europea.


Ma chi sono attualmente i membri della commissione trilaterale? E chi sono quelli italiani?

di Francesco Amodeo



venerdì 17 novembre 2017

Chi sarà il successore di Totò Riina ?


Roma, Venerdì 17 Novembre. 

Dopo la morte appena avvenuta del "Capo dei Capi" Totò Riina, Cosa Nostra si riunisce per eleggere il successore.


By fotografiesegnant





giovedì 16 novembre 2017

Io odio il calcio


Buffon: 4 milioni l’anno
Barzagli: 3 milioni l’anno
Bonucci: 7,5 milioni l’anno
Chiellini: 3,5 milioni l’anno
Candreva: 850 mila l’anno
Florenzi: 1,7 milioni l’anno
Jorginho: 1,6 milioni l’anno
Parolo: 1,4 milioni l’anno
Darmian: 300 mila l’anno
Immobile: 700 mila l’anno
Gabbiadini: 400 mila l’anno

Donnarumma: 6 milioni l’anno
Perin: 200 mila l’anno
Rugani: 2 milioni l’anno
Gagliardini: 1,5 milioni l’anno
Belotti: 1,5 milioni l’anno
Insigne: 4,5 milioni l’anno
Astori: 500 mila l’anno
De Rossi: 6 milioni l’anno
Eder: 600 mila l’anno
Bernardeschi: 3 milioni l’anno
Zappacosta: 3 milioni l’anno
El Sharawy: 800 mila l’anno

C.T. Ventura: 800 mila l’anno

CINQUANTACINQUEMILIONIETRECENTOCINQUANTAMILAEURO a 23 coglioni che riempiono i giornali di gossip perché si scopano veline, letterine, meteorine e MERDINE di ogni sorta ma non riescono a fare IL LORO MESTIERE.
Dall’altra parte, milioni di teste di cazzo che muoiono di fame guadagnando 5000 volte di meno ma si svenano per pagare abbonamenti a Sky sport, Premium Calcio, abbonamenti allo stadio e sminchiano per ore in ogni bar commentando la gazzetta dello sport...

BRAVI!!!!!!!!!

By Fabio Vecchi (dalla pagina facebook "Io odio il calcio")



lunedì 13 novembre 2017

sabato 4 novembre 2017

Tappa la bocca al neonato che piange durante il battesimo


È così da quando una scimmia ha guardato il sole e ha detto all'altra scimmia: "Lui ha detto che tu devi dare a me la tua cazzo di parte."
 
Un sacerdote rumeno è stato sospeso dopo che questo video è stato visualizzato da migliaia di persone in pochi giorni. Dalle immagini che arrivano dalla cittadina di Brăila, si vede il prelato che afferra il neonato in malo modo, tappandogli la bocca per evitare che lo stesso pianga e dopo lo immerge tre volte nell'acqua. Traian Mazare, questo il nome del sacerdote, è stato sospeso per un mese dalla curia.

 

mercoledì 1 novembre 2017

La preghiera secondo il codice Isaia


Questa vicenda, che vede protagonista Gregg e il suo amico David (nome inventato), è ambientata nel deserto.

Immagina due uomini, due borracce d'acqua, un deserto che si estende per chilometri in ogni direzione e, in alto, un sole che picchia senza tregua da settimane, mesi.

In questo periodo, nelle terre messicane è in corso una siccità che, secondo David, non si verificava da centinaia di anni. La terra è così arida e secca che si spacca, e un rivoletto di acqua che fuoriesce dalla borraccia di Gregg evapora prima di toccare terra. Si, è una siccità che ha del sorprendente. Ed è per questo che David dice: "siamo venuti qui a chiamare la pioggia"

I nostri amici si incamminano verso un punto del deserto che è diverso dagli altri, infatti dopo diversi minuti di viaggio, Gregg e David giungono in un luogo decisamente anomalo: sul suolo vi era un cerchio formato da bellissime pietre, e ogni pietra era sistemata con una cura, una precisione che non lasciava alcun dubbio: erano pietre sistemate con amore e rispetto verso se stessi, la terra e le forze dell'universo intero 

Questo cerchio di pietre secondo David è: una ruota di medicina. Di per sé il cerchio di pietre non ha un potere. Fa da punto focale per chi formula la preghiera. Una sorta di mappa stradale che collega il mondo degli umani alle forze del Cosmo. 

Ciò che dice David è presto spiegato. Una ruota di medicina può essere paragonata alle posizioni che noi occidentali assumiamo mentre preghiamo: inginocchiarsi mentre si prega è un gesto di riverenza verso Dio, vero? Lo stesso vale per il popolo e la cultura di cui fa parte David. Con una differenza, però: noi occidentali tendiamo a rendere routinanti questi gesti di riverenza. Lo facciamo in modo abitudinario, senza consapevolezza e vera gratitudine verso la vita e l'Universo…basta notare le tante persone che si osservano in Chiesa. Ripetono meccanicamente, anno dopo anno, gli stessi gesti, le stesse parole ma…quante di queste persone sono veramente connesse con le energie della Vita? Io presumo che la percentuale sia prossima allo 0% 

Al contrario della popolazione indigena Messicana a cui appartiene David: in onore della vita e delle forze del creato, hanno costruito un cerchio di pietre in mezzo al deserto, a dispetto della fatica, del caldo….Beh, ogni ulteriore commento è superfluo. 

David entra nel cerchio di pietre dopo essersi tolto le scarpe. Senza produrre nessun suono (la preghiera non è fatta di parole, ricordi?), comincia a camminare intorno al cerchio, rendendo omaggio ad ogni pietra e alla sua posizione. In totale silenzio, a piedi scalzi sulla terra bruciata e rovente del deserto messicano. 

Ad un certo punto, dopo essere giunto quasi alla fine del cerchio, David si trova ora di fronte a Gregg, che rimane stupefatto: David ha gli occhi chiusi; ha percorso il cerchio, adattando i suoi movimenti alla sua forma e senza toccare o sfiorare nessuna pietra. In effetti David percepiva esattamente la posizione di ognuna della pietre bianche e levigate che formavano la ruota di medicina. 

Gregg è chiaramente senza parole e osserva il suo amico David che conclude il suo giro attorno al cerchio di pietre coprendosi il viso con le mani. Stava chiaramente pregando. Dopo alcuni minuti David apre gli occhi e dice: "Possiamo andare, il nostro lavoro è finito!"

Ed è quì che arriva il bello, ed è ora che io ti chiedo di leggere con mente aperta le ultime parole di questa storia. 

"Di già?", chiede Gregg. "Credevo fossimo venuti qui a pregare per la pioggia…." 

David si siede a terra per allacciarsi le scarpe, e alza il viso verso Gregg. Sorridente dice: "No, Gregg, non ho detto che saremmo venuti a pregare per la pioggia…ma a pregare la pioggia! 

Se avessi pregato per la pioggia, essa non arriverebbe mai!"