mercoledì 29 ottobre 2014

La Religione è un Virus


Il biologo evoluzionista Richard Dawkins spiega perché Dio è un'illusione, la religione è un virus !!!

Questa è anche detta la “teoria M”, tra le ipotesi più spinte della fisica teorica, la “teoria del meme culturale” di Richard Dawkins, il tempo quale elemento circolare con riferimento alla filosofia di Nietzsche.
La metafisica e la biologia evolutiva diventano le chiavi di lettura del mondo in cui viviamo, e tutte le sovrastrutture sociali vengono lentamente distrutte, puntata dopo puntata: la vita, la morte, la religione, l’amore, la stessa esistenza dell’uomo, che si scopre essere senza uno scopo, se non quello di affannarsi a trovarne uno.

“Ognuno è così sicuro del proprio essere reale, e che la propria esperienza sensoriale abbia costituito un individuo unico dotato di scopo, di significato. Sono così sicuri di essere qualcosa di più di di una marionetta biologica. Beh, poi esce la verità e tutti si rendono conto che una volta tagliati i fili tutti cadono. Ogni corpo immobile così certo di essere qualcosa in più della semplice somma dei propri bisogni, tutte quelle giravolte inutili, le menti stanche... Uno scontro tra desiderio e ignoranza. Nel momento della morte capisci che tu, proprio tu, tutto questo grande dramma non è mai stato altro che un coacervo raffazzonato di presunzione e stupida volontà. E puoi semplicemente lasciarti andare, finalmente, adesso che non devi più aggrapparti così forte per renderti conto che tutta la tua vita, tutto il tuo amore, il tuo odio, i tuoi ricordi, il tuo dolore era tutto la stessa cosa. Era tutto lo stesso sogno, un sogno che hai avuto dentro una stanza chiusa. Un sogno sull'essere una persona.”

“Per quanto illusorie siano le nostre identità, modelliamo queste identità formulando giudizi di valore. Tutti giudicano, continuamente. Ora, se hai un problema con questa cosa, stai sbagliando il modo in cui vivi.”

Siamo davvero esseri senza scopo e significato?
“Questo è un mondo in cui niente viene risolto. Qualcuno una volta mi disse «Il mondo è un cerchio piatto». Tutto quello che abbiamo fatto o faremo, lo rifaremo ancora e ancora e ancora e ancora. Mai sentito parlare della teoria M?”

No, potresti spiegarla?
“In quest'universo abbiamo un concetto lineare che procede in avanti. Ma fuori dal nostro spazio-tempo, da quella che sarebbe una prospettiva quadri-dimensionale, il tempo non esisterebbe. E da quel punto di vista, sempre che riuscissimo a raggiungerlo, vedremmo che il nostro spazio-tempo sarebbe appiattito, come fosse un'unica scultura in sovrapposizione con ogni luogo che abbia mai occupato. Il nostro essere senzienti che si muove in circolo nelle nostre vite, come le automobili su una pista da corsa. Tutto ciò che è fuori dalla nostra dimensione, è eternità. E' l'eternità che ci scruta dall'alto. Ora, a noi sembra una sfera, ma per loro, è un cerchio. Nell'eternità, priva di tempo, nulla può crescere, nulla può divenire. Perciò la Morte ha creato il tempo, affinché facesse crescere tutto ciò che poi lei avrebbe ucciso. Ed ecco che tutte le creature rinascono, ma solo per rivivere la stessa vita, che si è vissuta in precedenza. Siamo in trappola. Confinati in quell'incubo nel quale continuiamo a destarci.”

E cosa pensi della religione? Nel senso, nella dimensione che hai descritto non sembra esserci posto per un Dio, ci sono solo eternità e Morte. Le religioni hanno torto nel credere ad un'intelligenza superiore?
“Oh si. È così fin da quando una scimmia ha guardato il sole e ha detto all'altra scimmia «Lui ha detto che tu mi devi dare la tua cazzo di roba». Alcuni antropologi linguistici pensano che la religione sia un virus del linguaggio che riscrive percorsi nel cervello e offusca il pensiero razionale."

Però la religione sembra far stare meglio molte persone e soprattutto rappresentano un valido insegnamento etico.
“Quando uno si comporta bene solamente perché spera in una ricompensa divina, siamo di fronte ad un pezzo di merda fatto e finito. E questa qui sarebbe vita? Persone che si radunano e si raccontano panzane in aperto contrasto con tutte le leggi dell'Universo solo per finire una cazzo di giornata in santa pace? Le persone sono così deboli che preferirebbero mettere una moneta in un portafortuna piuttosto che comprarsi la cena.”

E i predicatori sfruttano questa debolezza.
“Lui assorbe la loro paura con la sua oratoria, per questo motivo è efficace in proporzione al numero di certezze che riesce a proiettare. La fallacia ontologica dell'aspettarsi una luce in fondo al tunnel, ecco la merce dei predicatori. La stessa di uno strizzacervelli. Vedi, il predicatori incoraggia la capacità di illudersi e poi ci dice che è una cazzo di virtù. C'è sempre da guadagnarci a fare così, e ti dà un tale senso di importanza... non è vero?

Allora perché si persiste nel credere in Dio?
Da un punto di vista biologico, esistono parecchie teorie differenti sul perché abbiamo questa straordinaria predisposizione a credere in cose soprannaturali. Un suggerimento è quello che la mente infantile, per un’ottima ragione darwiniana, è sensibile all’infezione nello stesso modo in cui lo è un computer. Per potere essere utile, un computer deve essere programmabile, eseguire qualunque cosa gli si dica di fare. Questo lo rende automaticamente vulnerabile ai virus per computer, i quali sono programmi che dicono "diffondimi, copiami, trasmettimi ad altri". Una volta che un programma virale sia partito, non c’è niente che possa fermarlo.

In modo paragonabile, la mente infantile è predisposta dalla selezione naturale per obbedire e credere a ciò che i genitori e altri adulti le dicono. In generale, è un bene che le menti infantili siano sensibili a essere istruite su cosa fare e cosa credere dagli adulti. Ma ciò comporta necessariamente il rovescio della medaglia, cioè che idee cattive, idee inutili e perdite di tempo, come la danza della pioggia o altre usanze religiose, saranno anche trasmesse di generazione in generazione. La mente infantile è molto sensibile a tale tipo d’infezione. Inoltre quest’ultima si diffonde trasversalmente per infezione incrociata,  quando un predicatore carismatico se ne va in giro a infettare nuove menti, non infettate in precedenza.

Lei ha detto che allevare i bambini in una tradizione religiosa potrebbe persino costituire  una forma di abuso.

Ciò che penso possa essere un abuso è contrassegnare i bambini con etichette religiose, come bambino cattolico o bambino mussulmano. Trovo molto bizzarro che nella nostra civiltà si sia del tutto lieti di parlare di un bambino cattolico di 4 anni o di un bambino musulmano di 4 anni, quando questi bambini sono di gran lunga troppo giovani per sapere cosa pensano del cosmo, della vita e della morale. Non ci sogneremmo mai di parlare di un bambino keynesiano o marxista. Eppure, per qualche ragione, si fa un’eccezione privilegiata per la religione. E, a proposito, penso che sarebbe ugualmente un abuso parlare di un bambino ateo.

video

domenica 26 ottobre 2014

Bari un cantiere aperto all'infinito

Ormai la mia amata città (BARI) è un cantiere aperto....all'infinito !!!


Questa è Piazza Carabbellese, nota come Piazza Madonnella...



Questo è il lungomare Vittorio Veneto di Bari...


Qui invece è la strada attigua a Largo Adua...

Adesso vi voglio far notare quello che è successo invece in Piazza Massari...




Il rifacimento della piazza è costato all'incirca 400mila euro !!!

Per non parlare di Piazza Europa, un flop indescrivibile !!! 


 
Per esempio, chi l'ha progettata non ha pensato minimamente a come gestire il traffico auto e il parcheggio, le foto qui sotto sono di una normale domenica, ma quando ci sono comunioni, cresime e battesimi, la situazione è peggiore...notate le foto qui sotto...






Come vorrei che la mia Bari assomigliasse almeno ad un 10 % alle altre città europee...



Non siamo neanche capaci di sfruttare la potenzialità del nostro mare !!!


sabato 25 ottobre 2014

Il Papa, l'ergastolo e il suo finto buonismo


Il Papa: "Abolire la pena di morte, l'ergastolo è come un'esecuzione. Giustizia non è vendetta"

Abolire la "pena di morte, legale o illegale che sia, e in tutte le sue forme, ma anche al fine di migliorare le condizioni carcerarie nel rispetto della dignità umana". Lo ha chiesto oggi Papa Francesco, in una lunga riflessione ad alcuni giuristi dell'Associazione Internazionale di Diritto Penale, ricevuti in udienza, aggiungendo che anche "l'ergastolo è una pena di morte nascosta". Condanna del Pontefice anche per le "cosiddette esecuzioni extragiudiziali o extralegali".

Ma come si fa a dire una cosa simile ?

Per esempio a quest'uomo non gli facciamo nulla? 

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/ESTERI/inghilterra_botte_stupro_parco_sedia_a_rotelle/notizie/830569.shtml

Quest'uomo, armato con un coltello ha aggredito una ragazza in un parco dopo le nove di sera, colpendola selvaggiamente con una bottiglia, l'ha presa a calci ripetutamente e alla fine, dopo averla trascinata in un punto appartato, l'ha violentata.
La ragazza è stata lasciata al buio in stato di totale incoscienza mentre il giovane faceva una telefonata invocando aiuto, simulando di essere stato vittima di un'aggressione. 
Ma la verità è venuta a galla. Lui, un 15enne definito "estremamente pericoloso" dalla polizia, è stato arrestato. Lei, una ragazzina di 14 anni che l'aggressore già conosceva, è sopravvissuta per miracolo ma resterà menomata per sempre: costretta su una sedia a rotelle e con lesioni tali da ridurre le capacità del suo cervello al livello di quelle di una bimba di otto anni.

Secondo me questo voler proteggere questo tipo di persone, conferma la mia tesi, che questo sia il falso profeta....anzi mi spingo di più questo atteggiamento serve a proteggere ancora di più i preti pedofili che vivono in Vaticano. 

Dal punto di vista di Papa Bergoglio, l'arcivescovo polacco Jozef Wesolowski, arrestato ultimamente, non dovrebbe essere condannato all'ergastolo.

http://www.oggi.it/attualita/notizie/2014/09/24/arrestato-pr-pedofilia-lex-arcivescovo-polacco-jozef-wesolowski-la-decisione-choc-di-papa-francesco/

Ricordo a tutti che quest'ultimo è stato arrestato con l'accusa di pedofilia e di possesso di materiale pedopornografico. Il prelato pagava per far sesso con ragazzini adescati sulla spiaggia e frequentava i luoghi a Santo Domingo noti per la prostituzione minorile.

http://derenzodomenico.blogspot.it/2014/07/papa-bergoglio-ee-il-falso-profeta.html 



venerdì 24 ottobre 2014

Il mistero della lettera da parte della Ue all'Italia...


Ecco la lettera confidenziale inviata dalla Ue all'Italia.

Di seguito la traduzione :



Caro ministro,
Prima di tutto e innanzitutto vorrei ringraziarla per aver presentato la bozza del piano di bilancio (Dbp) dell'Italia per il 2015, che abbiamo ricevuto il 15 ottobre, e le tavole complementari, da noi ricevute il 16 ottobre. Sono anche grato per la lettera che ha accompagnato il Dbp, che indica chiaramente come la strategia di bilancio dell'Italia vada considerata nell'ambito dell'agenda complessiva delle riforme strutturali.

Rispetto al Programma di Stabilità del 2014, il Dbp dell'Italia rimanda il raggiungimento degli obiettivi a medio termine (Mto) al 2017 e rallenta la riduzione del rapporto debito/Pil negli anni a venire. Di conseguenza, il Dbp prevede di violare i requisiti richiesti all'Italia nel braccio preventivo del Patto di stabilità e crescita (Sgp). Secondo nostre analisi preliminari - basate sul ricalcolo compiuto dai servizi della Commissione con la metodologia comunemente concordata - nel 2015 l'Italia prevede una deviazione significativa dal percorso di aggiustamento richiesto per raggiungere i propri obiettivi di bilancio di medio termine, basata sul previsto cambiamento dell'equilibrio strutturale. Inoltre, il previsto cambiamento dell'equilibrio strutturale per il 2015 sarebbe inferiore al cambiamento necessario a garantire l'aderenza alla regole transitorie sul debito, poiché tale requisito è addirittura più stringente del percorso di aggiustamento richiesto per raggiungere gli obiettivi di medio termine. In considerazione di ciò, tra i vostri servizi e la Commissione sono già intercorsi ulteriori scambi di informazioni.

In linea con le regole dell'Articolo 7(2) del Regolamento (EU) N° 473/2013 del 21 maggio 2013, le scrivo per consultarla sui motivi per cui l'Italia prevede il mancato rispetto del Sgp nel 2015. Desidererei inoltre sapere in che modo l'Italia potrebbe assicurare il pieno rispetto dei propri obblighi di bilancio in base al Sgp per il 2015. La Commissione desidera continuare ad intrattenere con l'Italia un dialogo costruttivo, mirato al raggiungimento di una valutazione finale. Sarei pertanto lieto di conoscere la sua opinione non appena possibile e preferibilmente entro il 24 ottobre. Ciò consentirebbe alla Commissione di prendere in considerazione il punto di vista dell'Italia nel proseguimento della procedura.

In fede,
Jyrki Katainen



Una riflessione mi sorge spontanea :

Essendo un cittadino della Comunità Europea chiedo e pretendo la pubblicazione di tutte le lettere riservate...pervenute in questi anni al nostro governo... 

Forse non è chiaro a voi politici, ma voi siete nostri dipendenti !!!

Perchè la pubblicazione della lettera diventa un caso ?

Cosa ci nascondono ? Il default dell'Italia ?

Come dice Beppe Grillo : 

"L'Italia fuori dall'euro, pena il rischio di default. Lo scrive un post sul blog di Beppe Grillo, spiegando: "Fuori dall'euro c'e' salvezza, ma il tempo e' scaduto. Riprendiamoci la sovranita' monetaria e usciamo dall'incubo del fallimento per default. Per non finire come la Grecia. Fuori dall'euro o default. Non ci sono alternative". 

Il blog di Beppe Grillo ha promosso un sondaggio, i risultati parlano chiaro: 

Fuori dall'euro o si va in default !!!

Ecco i risultati:



 

giovedì 16 ottobre 2014

Laetitia Abbaticola


Il 3 giugno 2014, la città di Bari ha reso omaggio ad una delle sue grandi donne, Laetizia Abbaticola, intitolandole una strada.

“L’avvocata Abbaticola è stata la prima avvocata iscritta all’Albo degli Avvocati di Bari ed è per questo che l’abbiamo indicata come donna esemplare per la città”. “Il Comitato Opportunità degli Avvocati di Bari – aggiunge – richiese al Comune di Bari, fin dal 2011, di intitolare una delle strade cittadine all’avvocata Abbaticola nell’ambito di una iniziativa del CPO del Comune di Bari finalizzata a indirizzare la toponomastica a donne che, per opere professionali svolte e rigore morale dimostrato, risultano essere state particolarmente significative per la vita pubblica di Bari”.


Laetitia Abbaticòla, nata a Bari nel maggio del 1900, conseguì la laurea in Giurisprudenza a Bologna (a Bari tale facoltà non c’era e già questo significò una forte rottura coi dettami dell’epoca) e si iscrisse all’albo dei praticanti procuratori nel 1923. Dopo aver svolto la pratica forense presso lo studio dell’avv. Frattasi (prima con il padre poi con il figlio) si iscrisse all’albo dei procuratori nel 1930. Passati i sette anni come dottore procuratore richiesti dalla legge si iscrisse all’albo degli avvocati il 27 febbraio 1937.

Laetitia Abbaticòla fu iscritta dal 1949 alla Fratellanza di Miriam in cui le fu riconosciuto in seguito il grado di “Anziana”. Nel 1950 iniziò, con alcuni interessanti articoli sulla Schola, la sua collaborazione con lo pseudonimo di “AB-BA” alla “Rivista bimestrale di studi esoterici: LA FENICE-IBIS” patrocinata dalla Delegazione Generale di Domenico Lombardi (Benno). Fu legata fino alla sua morte al ramo ortodosso della Schola affidato al Maestro Harahel (dott. Donato De Cristo) e fu dipendente dell’unica accademia miriamica considerata all’epoca ortodossa: la “Pitagora” di Bari. Tutto ciò è ampiamente documentato dalla fitta corrispondenza (in Archivio) della Sorella Abbaticòla con gli allora Preposti alla direzione della Schola.

Oggi ho ritrovato fotocopie di un libro antico di Jean Marie Ragon: "I Misteri Antichi e la Messa"

1781-1862, nato a Bray sur Seine, fu iniziato alla Massoneria a Bruges nel 1804 e fu membro del Grand Orient de France e del rito di Misraim.
Profondo studioso di Massoneria è autore di molte opere sulla Massoneria e sulla sua storia, tra cui, per i nostri tipi: Universo Massonico e Massoneria Occulta e Iniziazione.

Inserita per la prima volta nella conoscenza del pubblico italiano, quest’opera oggi rivendica sostanzialmente la propria autenticità. L’Editore italiano non ha preteso rendere giustizia sul silenzio di un secolo, ma ristabilire la continuità di un itinerario culturale l’opera del Ragon ha percorso le più ardite aperture dello studio delle religioni comparate ed ha posto a disposizione – una base documentaria di valore evidente [ ... ] il libro di J. R. [ ... ] stabilisce la cerniera, il difficile tratto d’unione tra la storiografia critica d’ispirazione illuminista, con le prime problematiche dei raffronti di costume tra l’Europa e quanto si affacciava ai primissimi varchi degli orizzonti cosmopoliti
Jean Baptiste Marie Ragon de Battignies (1781-1862), funzionario ministeriale, è considerato il “più colto massonologo dei propri tempi”. Fu fondatore dell’”accademia” massonica dei Trinosofi e scrittore fecondissimo.

Questo libro è stato tradotto da Laetitia Abbaticola nel 1955 per conto della Fratellanza di Miriam.

Ecco un regalo per voi...uno stralcio del libro...il capitolo 28°.








lunedì 13 ottobre 2014

Viviamo in un Mondo Virtuale?





















 "La realtà è una illusione molto persistente."  A. Einstein



Cosa c'è di strano nell'immagine in alto? 

Guarda bene! 

Se non riesci a vederlo, non è colpa tua. E' colpa della tua programmazione mentale che te lo impedisce!
In pratica il cervello porta alla tua attenzione solo ciò che è "programmato" per notare, il resto NON LO VEDE PROPRIO.


La soluzione alla fine del post....in corsivo e con caratteri minuscoli...

La domanda è: come mai non l'hai notato?

Per il fenomeno chiamato ATTENZIONE SELETTIVA, anche detto:

"Programmazione Mentale"

Ovvero il cervello tende a VEDERE LA REALTA' come è PROGRAMMATO per vedere, e non com'è realmente!
In questo caso la programmazione "5 dita" è così potente che rischi di vederla anche quando non c'è!
Ma allora chiediti:

Quante volte il tuo cervello REINTERPRETA la realtà in modo distorto, a causa della sua programmazione?

E cosa può significare questo nella tua vita?

Vale la pena chiedersi:
  • cosa ti hanno PROGRAMMATO a vedere e cosa a NON vedere?
  • quante opportunità non stai vedendo ora, che sono proprio sotto i tuoi occhi?
  • Sei proprio sicuro che il mondo, come lo conosci, sia la realtà? Sei sicuro che stare bene finanziariamente sia difficile? O che sia difficile trovare l'anima gemella? O che sia faticoso stare in forma?


Fin dalla antichità esiste una frangia culturale trasversale - spaziante dalla fisica alla spiritualità, passando per la matematica e la filosofia - convinta che la realtà in cui viviamo sia solo una illusione. Teorie affascinanti ma non dimostrabili, che per lungo tempo hanno occupato una angusta nicchia nello immaginario collettivo occidentale, fino al giorno in cui alcuni scienziati le hanno esaminate sotto una nuova luce, quella della fisica quantistica.

Secondo alcune stupefacenti sperimentazioni - infatti - ciò che percepiamo come materiale, tangibilmente reale - comprese le nostre stesse persone - potrebbe essere il frutto illusorio della interazione della 'coscienza' con una infinita serie di impulsi lumino-elettrici-informatici i quali si manifesterebbero in un ambiente ignoto, forse neutro come il programma 'struttura' del film Matrix, o forse no. Un ambiente che - in ultima analisi - potrebbe esistere solo nella stessa coscienza oppure coincidere con essa (v. post correlati).

Hai mai fatto un sogno tanto realistico da sembrarti vero?, dice Morpheus in Matrix. E se da un sogno così non dovessi più svegliarti? Come potresti distinguere il mondo dei sogni da quello della realtà? E ancora: Che vuol dire reale? Se ti riferisci a quello che percepiamo, a quello che possiamo odorare, toccare e vedere, quel 'reale' sono semplici segnali elettrici interpretati dal cervello.

"Nello Zen c'è un koan particolare: se in mezzo alla foresta un albero crolla e non c'è nessun essere vivente lì presente, l'albero emette un suono quando cade a terra?
Saremmo tentati di dire di sì, ma la risposta è no. E' no perché non è l'albero ad emettere un suono, ma il nostro sistema uditivo che traduce quell'evento in 'suono'.
Allo stesso modo, se in una stanza buia si accende una lampadina e non c'è però nessuno, quella lampadina emette luce? Lo scienziato classico direbbe di sì ma il fisico quantistico osserverebbe che l'evento dipende dall'osservatore, e che la luce è una percezione del sistema nervoso, e non una proprietà intrinseca della lampadina."

Diverse teorie matematiche, fisiche, filosofiche, metafisiche non fanno che ammonire sulla illusorietà e parzialità delle percezioni sensoriali, in taluni casi portando alla luce frammenti di ciò che appare come una ristretta profondità di campo, ed un substrato deterministico celato dietro la apparente caoticità del cosmo e dei suoi processi. Pensatori di ogni epoca hanno notato delle incongruenze nel 'codice della realtà', elementi che se considerati nel loro complesso non possono che alimentare qualche dubbio circa la reale essenza e 'consistenza' del mondo che ci circonda.



Soluzione : 

La ragazza ha 6 DITA!!!
Contale pure se vuoi (ne ha 5 più il pollice)


video

domenica 12 ottobre 2014

Comuni 5 stelle non pagano la tasi


Ecco l'elenco dei comuni...cara Radio Bari

A Ragusa 5 Stelle la TASI non si paga.., Polignano a mare e anche al Comune di Assemini...


Tra le prime realtà a prendere decisioni in questo senso ci sono tre grandi città come Firenze, Torino e Palermo... anche se non sono govervate dai 5 stelle effettivamente...

A Firenze c'è la giunta di Renzi e il vice sindaco che ha preso il posto di Renzi...sicuramente non fanno pagare la Tasi per dare un peso politico al nuovo sindaco.
A Torino il sindaco è Piero Fassino, uomo profondamente di sinistra e amante del Popolo...ovviamente non poteva far pagare la Tasi.
A Palermo...onestamente la Sicilia è uno stato a parte.

Comunque la cosa che mi fa più arrabbiare è che intervenendo alla trasmissione su Radio-Bari, il Senatore, mi ha contestato il fatto di pubblicizzare il mio blog. Se mi facevano spiegare, avrei detto che sul mio blog, ho scritto sulla Tasi. Per non parlare che il Senatore, ha anche detto in parole povere di stare zitto e pagare, perchè sono fortunato ad avere una casa di mia proprietà !!!
Peccato che ho un mutuo di 30 anni...ed una ipoteca sulla casa...in fin dei conti al momento la banca è il vero proprietario della mia casa...

Marte il pianeta abitato

 

Marte era abitato da forme di vita extraterrestri ?

L’amministratore della NASA Charles Bolden, intervistato dalla TV inglese ITV il 10 ottobre 2014, dichiara: “Marte in passato è stato un pianeta, sotto certi aspetti, simile alla Terra. Esso era abitato da forme di vita extraterrestri…ripeto.. un tempo … Adesso può ancora esserci vita”.

video


Questo è il primo annuncio ufficiale fatto dalla NASA attraverso il suo amministratore, una dichiarazione che ha fatto scalpore in tutti gli ambienti scientifi e di appassionati UFO.

Ultimamente stanno circolando in rete troppe notizie a riguardo, l'ultima è questa:

Un misterioso simbolo è stato ritrovato in una roccia su Marte. La foto scattata dal Mars Rover Opportunity, mostra quello che sembra essere un simbolo a forma di Croce Celtica o croce irlandese.



Stranamente la NASA ha in programma una nuova missione per l'anno 2020, un nuovo rover raggiungerà la superficie del pianeta. 

Questo il tema della conferenza NASA il 10 luglio 2013:

"Il concetto della missione Mars 2020 non presuppone che la vita non sia mai esistita su Marte", spiega (con un gioco di negazioni!) Jack Mustard, membro del team scientifico e professore di scienze geologiche alla Brown University di Providence.
"Viste le recenti scoperte di Curiosity, la vita su Marte sembra possibile e dovremmo iniziare il difficile tentativo di cercare segni di vita. Non importa ciò che impareremo, faremo significativi progressi nella comprensione della prima vita sulla giovane Terra e sulla vita extraterrestre".

Io credo che essendo il nostro sole in continua trasformazione possa un tempo aver dato la possibilità di vivere su Marte e che poi gli abitanti di quel pianeta, si siano trasferiti sulla Terra. 
Per questo credo che la razza umana abbia origini extraterrestri.

Alla luce delle ultime scoperte del rover della NASA Curiosity, nuove conferme vanno a supportare la teoria sostenitrice di un passato marziano caldo e umido.
Da quando la scienza ha iniziato ad interessarsi al Pianeta Rosso sono stati creati migliaia di modelli e ricostruzioni del pianeta, ultimo come il pianeta si sia trasformato a quello che è oggi.

Ecco il video della NASA che ce lo spiega:

video


Eugenio Siragusa (un famoso contattista) divulgò questo messaggio (leggetelo e riflettete) :


La vita su Marte esisteva già migliaia di anni fa, ed esisteva pure il pianeta Luce o Mallona che per un indiscriminato uso di vari tipi di energie (l'energia nucleare e l'antimateria) provocò un collasso ed esplose causando un gravissimo cataclisma planetario in tutti i pianeti del sistema solare.
Marte, essendo vicinissimo al pianeta Mallona, subì un trapasso doloroso in soli tre minuti del nostro tempo. Un quarto di quella umanità fu distrutta. Lo spirito vivente di questo pianeta riprogrammò, come conseguenza di questa grande sofferenza, una nuova vibrazione, utile a una nuova vita sviluppabile in una dimensione diversa, per cui gli esseri subirono istantaneamente il passaggio evolutivo dalla terza alla quarta dimensione. Coloro che non erano pronti per il cambiamento dimensionale, furono incarnati sulla Terra o su altri pianeti, ma con essi anche gli esseri negativi che esplosero con il pianeta Mallona, permettendo così, ancora oggi, alla progenie del male di continuare a lavorare, essendo buona parte di essa incarnata sulla Terra.
Ci sono tra di noi, esseri con sembianze umane, ma con natura diabolica, come pure individui con apparenza umana ma di provenienza angelica.
Le città di Marte erano possedevano strutture concentriche e particolari come quelle descritte in alcune misteriose civiltà terrestri scomparse (Poseidonia o Atlantide). Le foto di questi resti, ripresi e fotografati dalla NASA, grazie a ricercatori seri, furono raccolte e messe a disposizione dell'opinione pubblica. Oggi con la ripresa delle missioni spaziali, certe ammissioni fatte nel passato, vengono ritrattate o ridicolizzate. L'interesse che muove questi progetti extraplanetari, è solo esclusivamente la propaganda politica e la speculazione economica, resta invece alquanto scomodo ammettere che non siamo soli nell'universo e che soprattutto non lo siamo mai stati.
In Antartide sono state trovate meteoriti che provengono da Mallona. Ricordiamo che la fascia dei cosiddetti “pianetini” che ruotano vicino a Marte è composta da quanto rimane del pianeta esploso. Nei giacimenti di zolfo, nei crateri dei vulcani, si trovano le prime forme di batteri che hanno dato origine alla vita; di simili ne sono stati individuati e riconosciuti su Marte, ma qui è diverso in quanto essi stanno subendo il lento e progressivo riassorbimento nella loro primitiva natura.
La vita su questo pianeta è finita da tempo, quello che pensiamo di vedere è quello che resta della terza dimensione in forma fisica primordiale e non riusciamo invece a percepire ciò che vibra ad un'altra frequenza.
Intorno a noi vibrano e vivono miliardi di altri mondi, ma non siamo capaci di vederli perché non siamo predisposti a questo tipo di esperienza. Noi siamo al primo scalino dell'evoluzione, la nostra percezione, la nostra intelligenza spirituale non ci permette di vedere di più, perché non siamo preparati.
Gli esseri che vivono su Marte, sono vicini all'evoluzione raggiunta dagli esseri che vivevano sul pianeta Luce o Mallona: erano creature che emanavano luce propria, composti da un quarto di materia e da 3 quarti di astrale. Questa nostra umanità, nel prossimo salto qualitativo, raggiungerà l'equilibrio possedendo 2 parti di materia e 2 parti di astrale, per cui sarà più facile dominare la parte fisica materiale. Sarà possibile riconoscersi attraverso l'emanazione spirituale che darà l'esatta misura dell'individuo.
Gli esseri evoluti del pianeta Luce, hanno partecipato alla creazione dell'uomo. Sono state trovate tracce nelle Piramidi, ed in altri siti, del loro passaggio e dei loro volti che rappresentano le quattro razze madri che sulla terra si sono sviluppate e che provenivano dalle varie costellazioni.
Gli Atlantidei sono stati istruiti e canalizzati da esseri che provenivano soprattutto da Marte, successivamente sono stati essi stessi, con l'esodo dovuto alla loro dispersione, a influenzare e portare conoscenze, sia nelle Americhe che nell'area mediterranea e medio orientale.

Per chi non conosce Eugenio Siracusa ecco una breve biografia:

Eugenio Siragusa è nato a Catania il 25 Marzo del 1919. E’ stato seguito fin da bambino da "aiuti invisibili particolari". Il 25 Marzo del 1952 fu compenetrato da un raggio di luce uscito da un globo luminoso. Da quel momento la sua vita cambiò., come avvenne a Paolo di Tarso sulla via di Damasco.
Una nuova personalità prende il posto della sua. Così inizia la sua Missione da Contattato. Dopo 11 anni di preparazione interiore, incontra fisicamente Esseri provenienti da altre Costellazioni, Esseri di Luce con i quali da allora è sempre stato in contatto divulgando in tutto il mondo i loro Messaggi e le loro preoccupazioni per il nostro procedere in particolare per il proliferare delle armi atomiche e degli esperimenti nucleari. Eugenio Siragusa insieme a pochi altri, è stato pioniere nello studio e nella divulgazione della presenza Extraterrestre sulla terra, ma soprattutto ha mostrato all’umanità l’aspetto spirituale che riveste oggi nel xx° secolo questa visita. Eugenio Siragusa è conosciuto in tutto il mondo per la sua straordinaria esperienza che vive da Contattato e stimato per la sua condotta coerente e per i suoi insegnamenti profetici dettati da una Superiore Coscienza . Oggi altri collaboratori portano avanti la sua Opera nell’attesa del compimento degli eventi. Da molti Eugenio Siragusa è ritenuto un personaggio scomodo perché ha sempre detto la Verità, senza chiedere compenso alcuno, da molti altri è ritenuto un luminoso esempio da seguire. Egli ha lasciato questo mondo il 27 Agosto 2006 ansioso di proseguire la sua missione sul piano astrale-spirituale. Nel mondo, ovunque, risuona l’eco della sua grandiosa opera di verità.


Ho scelto come immagine del post, un geroglifico, perchè alcuni scienziati svizzeri sostengono che si può dimostrare, oltre ogni ragionevole dubbio, che la città perduta di Atlantide era su Marte e i suoi astronauti commerciavano con l’antico Egitto per un periodo di tempo significativo!

giovedì 9 ottobre 2014

La mia creatività



Creatività è un termine che indica genericamente l'arte o la capacità cognitiva della mente di creare e inventare; tuttavia esso può prestarsi a numerose interpretazioni e significati.

Ecco un pò della mia creatività...